headerphoto

 

<< <  Pagina 2 di 20  > >>

dic 20, 2021
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


“I pianeti, cinti dalle tue fiaccole sempre fiorenti, attraverso instancabili e incessabili danze, sempre mandano le gocce generatrici di vita per coloro che vivono sulla terra.” Proclo, Inno a Helio, vs. 8-10

Tra il 20 e il 22 dicembre, il Sole attraversa i 270° sull'eclittica entrando nel segno del Capricorno che copre la fascia zodiacale che va dai 270° ai 300° eclittici: è il Solstizio d'Inverno per l'emisfero nord.
Per l'occasione vi ripropongo un'immagine famigliare, di cui spesso ho parlato durante le conferenze e le visite guidate, avendo avuto l'opportunità di ritrarla in diverse foto e di visitarla di frequente presso la Galleria Estense di Modena. Si tratta di un rilievo del II secolo che ritrae Aion nelle sembianze di Phanes, il Luminoso. E' un rilievo di rara bellezza e fattura, particolarmente interessante, inoltre, per l'associazione tra Aion e Phanes. In essa vi è l'dea del Tempo che si rinnova nella fertilità delle stagioni. Aion, il tempo increato, «Tempo trascendente e assoluto» si associa in quest'opera all'immagine della nascita e della fertilità portate dalla simbologia orfica di Phanes, termine derivato dal verbo fainò, ciò che brilla e si rende manifesto. Si tratta di idee primordiali che qui si combinano in una straordinaria associazione.
lug 31, 2021
Lo Zodiaco, i suoi segni e simboli hanno popolato l'arte per più di un millennio. L'Asia e i suoi imperi, la Persia, Babilonia, l'Egitto e la Grecia hanno conosciuto lo Zodiaco e praticato l'astrologia. Molte di queste conoscenze sono passate ai romani e agli altri popoli del Mediterraneo. In questa breve rassegna scorreremo alcune tra le migliaia di opere dedicate a questo tema, spaziando tra est e ovest, tra manoscritti, sculture, pitture, affreschi e secoli di una storia che non smette di affascinare.
 
 Venosino, Sala del Mappamondo, Villa Farnese 1573 - 1575.
 
gen 14, 2021
Le ere astrologiche sono computate per mezzo del calcolo della precessione degli equinozi. A causa del movimento conoidale che l’asse terrestre compie su sé stesso, il punto 0° Ariete, origine delle longitudini eclittiche, ruota attraverso le costellazioni compiendo un giro completo in 25.960 anni. Questo movimento fa sì che lo zodiaco tropicale, ovvero la ripartizione dell’eclittica in dodici porzioni di 30° ciascuna, i segni zodiacali, e lo zodiaco siderale, ovvero lo zodiaco delle costellazioni non coincidano più. Entrambi gli zodiaci corrispondono alla rotta della Terra intorno al Sole oppure, da un punto di vista geocentrico, del Sole intorno alla terra. Lo zodiaco delle costellazioni e lo zodiaco dei segni coincidevano qualche anno prima della nascita di Cristo: all’epoca il punto 0° Ariete, origine dei segni zodiacali, si trovava all’inizio della costellazione dell’Ariete ovvero all’inizio dello zodiaco siderale facendo sì che i segni fossero posizionati sulle omonime costellazioni.

Eventi

Potete contattare Elisabeth Mantovani scrivendo a:
info@elisabethmantovani.com

 



Licenza Creative Commons
Elisabeth Mantovani Art&Esoteric Science by Elisabeth Mantovani is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at
www.elisabethmantovani.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at
http://www.elisabethmantovani.com.

Elisabeth Mantovani



Astrologa, Storico dell'Arte, esperta di Arte e Simbolismo
Guida Turistica della Regione Emilia Romagna.


Il mio percorso e le mie
attività.
Mi interesso sin da giovanissima allo studio dei simboli e all’Arte.
Ho iniziato il mio percorso all’interno degli insegnamenti esoterici avvicinandosi all’arte simbolica di fine ottocento, in particolare all’arte visionaria di Blake, al misticismo e al modo di concepire il fare pittorico dei prerafaelliti.

segue>>