headerphoto

 

stellaI Tarocchi come terapia

Nella nostra epoca il benessere portato dal progresso economico e scientifico ha contribuito a debellare le cause fisiche di molte malattie.
L’igiene, la possibilità per l’uomo di nutrirsi tutti i giorni e di essere protetto dalle intemperie dell’ambiente non hanno però risolto il malessere dell’umanità e i disagi del corpo continuano a sussistere, anche se le loro cause sono da ricercarsi nelle abitudini sbagliate, negli atteggiamenti mentali negativi, nei disagi psichici e psicologici che possono essere considerati la vera radice della maggior parte dei disagi fisici che affliggono la società odierna.
Perciò la medicina tradizionale viene sempre più integrata da rimedi che possano portare sollievo alle ansie, alle paure, agli squilibri psicologici dell’uomo moderno.
Anche i Tarocchi possono essere, in questo senso, un modo per ritrovare la propria serenità interiore, per fare chiarezza in se stessi e allentare così il nervosismo, la depressione, la malinconia.
Ogni arcano con la sua energia rappresenta un centro di coscienza nell’uomo e ad esso sono associate parti e funzioni del corpo.
Essi chiaramente non possono sostituire la medicina tradizionale ma possono essere utilizzati come mandala: meditare su certe lame, portarle addosso o tenerle per molte notti sotto il cuscino può aiutarci ad acquisire quella determinata energia rappresentata dalla carta, sentirci meglio con noi stessi, più in armonia con l'ambiente.

I Tarocchi di Marsiglia con le loro immagini bidimensionali, ieratiche, sospese al di fuori delle dimensioni dello spazio e del tempo esercitano forti suggestioni sulla psiche, favoriscono il contatto con i contenuti archetipici del nostro subconscio e possono aiutarci a risvegliare i nostri traumi, ad essere coscienti dei nostri blocchi e delle nostre potenzialità. Facendo così luce nella nostra interiorità esercitano un’azione taumaturgica sugli squilibri emotivi e psicologici.

Possiamo disegnare noi stessi il Tarocco che ci può aiutare a risolvere il nostro problema su un foglio di carta pergamena e costruire così un vero e proprio pentacolo da portare addosso, meglio se a contatto con la pelle.

  il bagatto

Il Bagatto: azione, iniziativa, braccia, mani.
Negativamente: blocco della volontà, disturbi alle braccia e alle mani.

Cura l’apatia, la mancanza di iniziativa. Aiuta a iniziare nuove imprese.
 

 

 

 

la papessa

 

 

La Papessa: meditazione, studio, conoscenza, fronte. Ghiandola pituaria.
Negativamente paura dell’ignoto, fobie, impossibilità di accostarsi alla conoscenza.
Per vincere le fobie, un aiuto nello studio e per aumentare le facoltà psichiche

 

 

l'imperatrice

 

 

L’Imperatrice: intelligenza, razionalità, percezione della realtà.
Negativamente turbe auditive e mancanza di aderenza alla realtà.
Per  la creatività, per la fertilità, per i problemi auditivi, per aumentare la logica.

 


imperatore

L’Imperatore: autorità, affermazione, digestione.
Negativamente mancanza di concretezza, problemi di stomaco, rigidità di carattere.
Per la stabilità e l’affermazione, per essere più concreti.


 

 

papa

 

Il Papa: qualità morali, serenità interiore, religiosità.
Negativamente problemi con la religione, eccessivo moralismo, grettezza.
Per trovare una guida, per trovare buoni consigli, per avere un rapporto equilibrato con la spiritualità e la religione.


 


innamorato

L’Innamorato: equilibrio emotivo, libertà di scelta.
Negativamente abulia, conflitti sentimentali, dubbi e tormenti dell’anima.
Aiuta nell’amicizia, a compiere le scelte giuste, combatte l’indecisione e l’ansia.


 


 

carro

 

 

Il Carro: controllo sul corpo, padronanza di sé, magnetismo, governo.
Negativamente impossibilità di avanzare, mancanza di ambizione, disturbi di deambulazione.
Aiuta ad avere governo su sé stessi, negli avanzamenti di carriera.

 


 la giustizia

 

La Giustizia: equilibrio psico-fisico, giustizia, misura, esattezza. Reni. Ghiandole surrenali.
Negativamente mancanza di equilibrio psico-fisico, disturbi renali.
Aiuta a ritrovare il proprio equilibrio psico-fisico, nei momenti di eccesso e di disordine interno ed esterno.

 

l'Eremita 
L’Eremita: frugalità, ricerche, essenzialità, studi sulla natura.

Negativamente disturbi reumatici e incapacità di comunicare.
Aiuta ad essere più frugali ed essenziali, a mantenere un segreto, a controllare l’eccessiva loquacità.

 

 

la Ruota

 

La Ruota: inventiva, buon umore, occasioni. Intestino, sistema circolatorio del sangue.
Negativamente disturbi alla milza, cattiva circolazione, instabilità, superficialità, incapacità di portare a termine le cose.
Per vincere l’apatia, per portare a termine un progetto, per un buon equilibrio yin-yang.

 

 

 

la Forza

 

La Forza: energia, forza, controllo.
Negativamente debolezza di carattere, violenza, aggressività.
Per aumentare il vigore fisico, per riacquistare energia.

 

 


appeso

 

 L’Appeso: spirito di sacrificio, rassegnazione, idealismo. Piedi.
Negativamente blocco, paralisi, disturbi ai piedi; sacrifici inutili, utopie.
Per autodisciplinarsi, per superare i momenti difficili
e accettare con serenità e rassegnazione.

 

 

la morte


 

La Morte: trasformazioni, cambiamentiradicali, spiritualità.
Scheletro e ossa.

Negativamente disturbi alle ossa, incapacità di affrontare i cambiamenti.
Per vincere la paura dei cambiamenti e rafforzarsi psichicamente,
nelle terapie analitiche.

 



temperanza

 

La Temperanza: purificazione, armonia, scambio equilibrato.
Negativamente malattie circolatorie e del ricambio, mancanza di carattere.
Aiuta nelle diete, ad aprirsi agli altri, a comunicare;
serve per le malattie renali e del ricambio.

 

 Diavolo
Il Diavolo
: magnetismo, sessualità, egoismo. Organi sessuali.
Problemi e malattie connessi al sesso e agli organi genitali.
Per aumentare il magnetismo sessuale, per le comunicazioni di massa (es.campagne elettorali).
 

 


torre

La Torre:
catastrofe, distruzione, fine di un ciclo.

Negativamente traumi, cadute, turbe visive, cefalee.
Per la sterilità e l’impotenza.

 


Stelle
Le Stelle: ispirazione, sogni, bellezza. Corde vocali.
Negativamente impudicizia, sporcizia,
abbandono alla malattia, noncuranza.
Per ritrovare le proprie aspirazioni,
per affinare le doti artistiche e il senso estetico.
Per fare sogni felici, per contrastare l’insonnia,
e i disturbi del sonno in generale.

 

La Luna 

La Luna: dubbio, incertezza, vagheggiamenti, viaggi sul mare, l’inconscio e le sue trappole. Ricettività. Sistema linfatico.
Negativamente angosce inesplicabili, cammino doloroso di psico-analisi, possibili cadute in droghe e alcool.
Per fare chiarezza in sé stessi, per riuscire a ritrovarsi nei momenti di esaurimento nervoso.
Per aumentare la ricettività e le sensazioni.

 


Il Sole

Il Sole: salute, energia psico-fisica, pensiero positivo, arte, affetto, generosità, altruismo. Occhi, cuore, plesso solare.
Negativamente vanità, eccessi, disturbi cardiaci.
Per acquistare vitalità, per avere un pensiero positivo, per i disturbi agli occhi, per combattere l’apatia, per trovare l’amore.
 

 

giudizio

Il Giudizio: rinnovamento, grande apertura, rinascita, illuminazione. Ghiandola pineale.
Negativamente spaventi, malanni improvvisi, isterismo, eccitabilità.
Per uscire dall’egoismo e capire meglio gli altri, per cambiare completamente vita e liberarsi dal passato. Per rinnovarsi completamente.

 


 mondo

Il Mondo: il corpo nella sua totalità, completezza, trionfi.
Per vincere una gara, per affrontare un esame, per chi compie lunghi viaggi.

 

 


Il Matto

Il Matto:
estasi, pazzia, stravaganza, sistema nervoso.
Negativamente rifiuto di guarire, incapacità di chiedere aiuto e di adeguarsi al mondo circostante.
Per svegliarsi, per chi dorme troppo, per aumentare l’eccitazione nervosa.

 

 


Elisabeth Mantovani

Potete contattare Elisabeth Mantovani scrivendo a:
info@elisabethmantovani.com

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Elisabeth Mantovani

Elisabeth Mantovani

Astrologa, pittrice, esperta di Arte e Simbolismo
Guida Turistica della Regione Emilia Romagna.


Il mio percorso e le mie
attività.
Mi interesso sin da giovanissima allo studio dei simboli e all’Arte.
Ho iniziato il mio percorso all’interno degli insegnamenti esoterici avvicinandosi all’arte simbolica di fine ottocento, in particolare all’arte visionaria di Blake, al misticismo e al modo di concepire il fare pittorico dei prerafaelliti.

segue>>