headerphoto

ESTENSI.
STORIA, SIMBOLI E MAGIE DI CORTE

di Elisabeth Mantovani
edito da Artestampa


La Corte Estense tra il XIV e il XVI secolo, l'Officina Ferrarese,
la cultura ermetica e il Neoplatonismo in epoca Umanista
 
Estensi, Storia, Simboli e Magie di corte

nelle migliori librerie
potete ordinarlo anche scrivendo a:

info@elisabethmantovani.com


 
Alcuni eventi passati:

Dal 7 al 14 novembre 2012 si è svolta l
a rassegna:

GOTICA
Dai Comuni alle signorie, la svolta trecentesca
a Modena e in Emilia Romagna.
L'Arte Gotica e i suoi simboli.

Gotica

Mercoledì 14 Novembre 21
presso sala Redecocca,
Piazzale Redecocca 1, Modena

Dal Medioevo all’Umanesimo
Arte e stili a confronto.
I primitivi, l’arte gotica in Emilia, la fucina ferrarese,
la tradizione plastica del quattrocento
a Modena e in Emilia Romagna.
L’influenza dei fiamminghi: miniatura e realismo.

con
Elisabeth Mantovani


Per maggiori dettagli:
Associazione culturale LaRoseNoire
info@larosenoire.it
tel.3391196575

http://www.larosenoire.it/index.php?page=GOTICA



A settembre 2011 si è svolta la rassegna
Storia, Simboli e Antichi Miti nell'Arte del MedioEvo a Modena
Clicca sull'immagine per consultare il programma completo

Storia, Simboli e antichi Miti

Simboli, Miti e Folklore in Arte Romanica

di Elisabeth Mantovani
ed. Artestampa

Simboli Miti Folklore in Arte Romanica 
nelle migliori librerie
potete ordinarlo anche scrivendo a:

info@elisabethmantovani.com



AITHO



"Il Sole, la Luna e le Stelle"
La rassegna si è svolta a
Modena, 18 Ottobre - 9 Novembre 2008

Le correnti vitali del maschile e del femminile

Clicca qui per vedere il programma completo

Potete contattare Elisabeth Mantovani scrivendo a:
info@elisabethmantovani.com

Elisabeth Mantovani

Elisabeth Mantovani

Astrologa, pittrice, esperta di Arte e Simbolismo
Guida Turistica della Regione Emilia Romagna.


Il mio percorso e le mie
attività.
Mi interesso sin da giovanissima allo studio dei simboli e all’Arte.
Ho iniziato il mio percorso all’interno degli insegnamenti esoterici avvicinandosi all’arte simbolica di fine ottocento, in particolare all’arte visionaria di Blake, al misticismo e al modo di concepire il fare pittorico dei prerafaelliti.

segue>>