headerphoto

Marte e Venere

venus and MarsDa ieri il Sole è entrato nel segno positivo di Marte, l'Ariete e proprio oggi l'Equinozio primaverile segna l'entrata nella bella stagione per l'emisfero boreale e il rifiorire delle energie dalla Terra e negli esseri umani.
La celebrazione della Pasqua cristiana, quest'anno in anticipo rispetto alla norma e in concomitanza con l'entrata del Sole in Ariete, connette questo periodo dell'anno in corso con i significati marziali legati al sacrificio (Ariete) e alla resurrezione del corpo (Scorpione).
Le riflessioni sull'azione del raggio Marziale e del suo complementare, Venere, sulla gestione delle energie corporee e l'indirizzamento del desiderio è in questo caso di grande interesse.

Marte e Venere insieme agiscono attraverso il corpo fisico e il desiderio.
L'analisi dei significati mitologici e astrologici di questi due pianeti, oltre ad essere particolarmente connessa ai significati del periodo in corso, è fonte di interessanti spunti di riflessione sulla natura umana in un'epoca in cui questi due raggi agiscono con grande intensità attraverso gli impulsi della società odierna.

C'è una relazione stretta tra Sole/Luna e Marte/Venere: il Sole è esaltato in Ariete (Marte), la Luna è esaltata in Toro (Venere); il Sole è in caduta in Bilancia (Venere), la Luna è in caduta in Scorpione (Marte).
Marte e Venere sono connessi alla scintilla creativa che è nella materia, con la nascita e la morte delle forme esterne; poli opposti di uno stesso principio.
Marte è un pianeta di Fuoco, governatore dell'Ariete e della 1° casa astrologica, quella delle caratteristiche esterne del corpo e della mente frontale, quella parte del nostro cervello che ha a che fare con il quotidiano.

Marte è dunque il pianeta dell'individuazione (aspetto fisico, mente quotidiana) ma anche dell'individualità, del libero arbitrio, della libertà d'azione e di pensiero, perciò se in un oroscopo è prominente può rendere l'individuo dominante, testardo, aggressivo. Domina l'azione e la possibilità fisica di fare esperienze.
Marte, Ariete e 1° casa rappresentano il principio attivo dell'io, la possibilità fisica di intraprendere azioni che si esprime attraverso il libero arbitrio. Per questo il controllo e la coscienza sono importanti nel considerare l'operato di Marte.
Questo pianeta infatti ci dona la possibilità di realizzazione concreta delle idee e del volere: è il fuoco creativo che dà gioia, coraggio, vitalità ed entusiasmo ed è per questo che ha bisogno di controllo e disciplina per non diventare distruttivo.

Marte, da sempre considerato il dio della guerra, può causare dispute e battaglie: quando il volere dell'io si manifesta fortemente, entra in collisione con gli altri individui e/o con la natura stessa.

Venere rappresenta, come polo opposto, l'armonia della natura, la coscienza dell'esistenza delle sue leggi, il suo rispetto.
Questo pianeta è governatore del Toro, segno rappresentativo dell'obbedienza all'ordine precostituito e di conseguenza, all'ordine naturale.
Il raggio venusiano attraverso il segno del Toro è inoltre connesso al denaro, ai possedimenti, alle cose che ci danno agio, piacere e che ci conferiscono la possibilità di creare sul piano materiale.
Coloro che detengono infatti il potere economico possono offrire impiego e, direttamente o indirettamente, influenzare le persone a loro subordinate.
L'avidità di possedere profitti sempre maggiori è spesso una conseguenza della ricchezza, del denaro (Venere) e spinge l'uomo ad asserire i suoi bisogni e i suoi desideri sfruttando le risorse della Terra per ricavarne maggiore profitto.
Attraverso le proprie conoscenze scientifiche e il proprio libero arbitrio (Marte) l'uomo spinge le piante e gli animali a ritmi innaturali rompendo le leggi che governano l'equilibrio dell'ecosistema.
Mi è capitato spesso di osservare come il raggio venusiano prominente enfatizzi una ricerca smodata di piacere e comodità il cui rovescio della medaglia è proprio la completa assenza di riguardo verso l'interesse globale degli esseri umani e delle risorse naturali.
Questo aspetto è indicativo di come ogni principio si manifesti duplicemente attraverso due facciate opposte e complementari: il piacere e il dolore, il sacrificio e la ricompensa, l'empatia e l'intolleranza....
Marte e Venere insieme sono connessi con il piacere e le sensazioni.

I cinque sensi, a parte il tatto che è generalizzato, sono concentrati nella testa governata da Marte.

Attraverso Venere siamo indotti al piacere, ed apprezzare la bellezza e l'armonia; Marte invece dona controllo e direzione ai nostri sensi.
L'influenza di Marte quando è troppo forte rende il carattere dominante, testardo, appassionato, ribelle e potente; la marcata influenza di Venere rende il carattere bisognoso di pace, piacere, comfort, armonia, sicurezza e nel peggior caso arrendevole, negligente o addirittura parassita.
Quando sono in eccesso queste due tendenze tendono dunque a manifestare, contemporaneamente alle loro peculiarità enfatizzate, i difetti l'una dell'altra.
La settima casa (Bilancia) e l'ottava (Scorpione) governano rispettivamente il matrimonio e le relazioni, la vita sessuale e gli organi di riproduzione.

L'interazione tra Marte e Venere si esprime nel fatto che la settima casa, governata dalla Bilancia è anche quella dei conflitti e dei nemici. Infatti all'interno delle relazioni importanti si combattono sempre molte battaglie,
nelle quali l'orgoglio e la volontà personali giocano un ruolo determinante quanto il bisogno di affetto, empatia, pace e armonia nell'evoluzione personale.
Questo è il significato di un simbolo antichissimo: quello della Rosa (l'amore/coscienza) che sboccia sulla croce della sofferenza e dell'esperienza fisica.
In condizioni di dolore l'individuo impara a trasformare il disprezzo in tolleranza, l'irritazione in pazienza e tenerezza.

La sofferenza, nella vita pratica, è portata dalle relazioni (Venere/Bilancia) e dalla perdita dei nostri cari o dall'elusione di un qualsiasi forte attaccamento a una situazione o a una persona (Marte/Scorpione).

Marte governa sia il segno della nascita e dello sprizzare delle energie vitali (Ariete), sia quello della morte fisica e della trasformazione totale (Scorpione), ed è perciò connesso ai centri riproduttivi: creazione/distruzione delle forme, vita/morte.
L'energia di Marte è più complessa quando si manifesta attraverso il segno negativo dello Scorpione.
In questo segno l'energia marziale rappresenta il rinnovamento della vita che sempre si perpetua attraverso la distruzione di ogni tipo di cristallizzazione fisica che sarebbe vera morte.

La lezione di Marte attraverso il segno d'Acqua dello Scorpione è il governo della Morte o meglio la Trasformazione: riuscire a capire il segreto della creazione attraverso i sensi, dell'energia profonda e creativa che si sprigiona nell'atto sessuale. E' la sacralità dell'unione dei corpi (Marte/Venere) che ha il Potere solenne di perpetuare la creazione e perfezionarla!
Quale responsabilità e quale coscienza riuscire a gestire un simile atto!
La capacità di andare oltre la morte fisica è la lezione ultima di Marte, la rinascita del corpo attraverso la sua immortalizzazione.
Questo concetto è simboleggiato dal segreto della morte e rinascita del Cristo dalla tomba (cristallizzazione): la discesa negli abissi (Lethe) che rinnova, illumina e purifica, finché ogni cellula del corpo sia finalmente ricreata e resuscitata a un piano di coscienza superiore che porta il corpo umano, dopo varie prove esistenziali, a diventare eterno e uno con la coscienza divina ed universale attraverso il potere dell'Amore puro che è Fuoco e desiderio purificato.

Il corpo, il governo dei desideri e delle energie fisiche saranno una lezione magistrale per l'uomo in questa Era appena iniziata: quella della discesa, del movimento dall'esterno all'interno, del perfezionamento/distruzione del corpo fisico, dell'ascesa del Capricorno sull'orizzonte....ne parleremo a breve ;)

Per ora un augurio di buon inizio, rinascita delle forze per chi è in qualsiasi modo convalescente, di rinnovamento e libertà, di nuovi luminosi progetti per tutti!

Elisabeth Mantovani

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

 


Ritorna
mar 21, 2008 Categoria: General Postato da: elisa

Elisabeth Mantovani

Elisabeth Mantovani

Astrologa, pittrice, esperta di Arte e Simbolismo
Guida Turistica della Regione Emilia Romagna.


Il mio percorso e le mie
attività.
Mi interesso sin da giovanissima allo studio dei simboli e all’Arte.
Ho iniziato il mio percorso all’interno degli insegnamenti esoterici avvicinandosi all’arte simbolica di fine ottocento, in particolare all’arte visionaria di Blake, al misticismo e al modo di concepire il fare pittorico dei prerafaelliti.

segue>>